fbpx
 Scoperta a Siracusa: ritrovato un relitto di un’antica nave

Scoperta a Siracusa: ritrovato un relitto di un’antica nave

Un ritrovamento senza precedenti quello avvenuto nelle acque vicino Siracusa, esattamente ad Ognina. Un relitto di un’antica nave oneraria (un’imbarcazione adibita a traffici commerciali) con all’interno ceramiche da mensa di epoca tardo antica.

Durante alcune immersioni subacquee di valore storico autorizzate e coordinate dalla Sopmare ed effettuate dagli altofondalisti ed esperti in immersione Fabio Portella e Stefano Gualtieri, è venuto alla luce questo ritrovamento eccezionale.

Il relitto è stato rinvenuto a circa 75 metri di profondità, in un areale con un fondale costituito da fanchiglia e sabbia mista.

La collaborazione dei diving nell’individuazione del relitto testimonia la bontà e l’efficacia di una politica di costante sensibilizzazione e promozione verso il territorio e l’enorme ricchezza sommersa. Occorre sempre più lavorare perché vi sia una presa di coscienza, sempre più generalizzata e diffusa, della necessità di tutelare il patrimonio identitario e valorizzare le nostre ricchezze che sono alla base di uno sviluppo culturale ed economico capace di contribuire a far crescere, peraltro, un’offerta sempre più qualificata.”

Alberto Samonà – assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana

Condividi l'articolo
  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    20
    Shares

Ti potrebbe interessare...